Prosegue nel 2015 la campagna marketing della DigitalRadio da 1,5 mln di euro

Parte la mini-serie radiofonica dedicata alla DigitalRadio, che spiega agli ascoltatori come ascoltare la radio con un suono perfetto. È questo il tema della nuova campagna di comunicazione dedicata alla Digital Radio. Una mini-serie dal nome “DigitalRadio Flash” con 4 soggetti a carattere “educational” e una struttura a domanda/risposta, intesa a diffondere sempre più la cultura e la conoscenza della DigitalRadio in Italia. L’attività di comunicazione DigitalRadio continua e si rafforza con un nuovo flight programmato nel mese di marzo, a partire da lunedì 30 e che continuerà per 3 settimane nel mese di aprile, per poi proseguire per tutto il 2015 con ulteriori flight.

Come nelle campagne precedenti del 2013 e 2014, la nuova campagna della DigitalRadio è programmata sulle emittenti radio commerciali nazionali e locali. Un’attività di marketing coordinata che coinvolge contemporaneamente 12 emittenti nazionali con un’unica comunicazione pubblicitaria. Dopo una prima fase  nella quale il consumatore è stato incuriosito e informato sulla DigitalRadio, è ora il momento di approfondire il tema ed entrare nei dettagli dell’utilizzo concreto di questo sistema. Ed è proprio con questo intento chiarificatore che è nata questa nuova campagna.

Con più di 1000 spot la campagna avrà una copertura di oltre 23 milioni di ascoltatori.

La pianificazione radiofonica sarà affiancata dalla comunicazione online (gli operatori hanno messo a disposizione degli utenti un sito dedicato:www.digitalradio.it.) e dalla stampa quotidiana e periodica.

Una campagna personalizzabile: il primo è Albertino di RadioDeejay.

Il nuovo format prevede la possibilità per le singole radio di personalizzare la parte della voce istituzionale con i propri speaker ufficiali.

La prima ad aver aderito a questo progetto è stata Radio Deejay con il deejay Albertino, che ha concesso la propria voce per tutti e 4 i soggetti in campagna. L’adesione di Albertino rappresenta anche un tributo al caro amico e Presidente di “Club Dab Italia” Fabrizio Guidi, scomparso pochi mesi fa. Guidi, che per tutta la vita ha rivestito importanti cariche in diverse realtà della radiofonia italiana, era un manager attentissimo ad ogni tipo di innovazione, e aveva una grande fiducia nella crescita della Digital Radio nel nostro Paese.

Quattro i soggetti realizzati, ciascuno dei quali affronta un particolare aspetto della DigitalRadio, in modo diretto ed esplicito. Chiude i comunicati l’ormai noto claim “Il suono perfetto” che ben rappresenta il plus dominante del sistema digital.

Anche quest’anno la comunicazione è affidata a StudioMarani.

Per tutte le attività di comunicazione,  anche per il 2015 l’agenzia StudioMarani, di Maurizio Marani e Anna Scardovelli – rispettivamente direttore creativo art e direttore creativo copy –  ha realizzato la strategia creativa e i soggetti radio e stampa, oltre alla supervisione di tutte le fasi della produzione.

La Digital Radio è l’evoluzione naturale della Radio, una tecnologia che si sta affermando sempre di più anche in Italia.

Circa 250.000 ricevitori FM/DAB/DAB+ venduti nei maggiori punti vendita italiani, una continua condivisione e richieste di news sulle piattaforme digitali collegate al sito web, 4.500 km di autostrade dove si ascolta in DigitalRadio e l’aumento della copertura delle aree metropolitane non solo nel nord Italia, ma nel Centro e nel Sud: sono questi i numeri della Digital Radio oggi in Italia.

Sempre più alto l’interesse delle maggiori case produttrici del settore dell’auto a dotare i nuovi modelli con la DigitalRadio di serie e non più come optional, come si è visto al Salone dell’Auto 2015 a Ginevra, dove l’80% dei modelli in esposizione erano dotati di radio digitale incorporata.

Club DAB Italia insieme a EuroDAB Italia sono i due operatori di rete nazionali e privati che stanno promuovendo la radio digitale nel nostro Paese presso il 65% della popolazione, mentre le diffusioni di Radio Rai sono attestate intorno al 40%.

Trasmettono in Digital Radio: m2o, R101, RDS, RTL 102.5, Radio 24 il Sole 24 Ore, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Italia solo musica italiana, Radio Maria, Radio Padania, Radio Radicale, Radio Vaticana,

La nuova Albrecht DR70 da portare dovunque!

Albrecht ha prodotto la nuova DR70, una radio FM/DAB/DAB+ portatile molto compatta si adatta a una borsa o uno zaino, con bluetooth , un utile display a colori per visualizzare informazioni, ideale per i tuoi brevi o lunghi spostamenti. Costo al pubblico circa 50 euro.

La DigitalRadio ti segue dovunque!

Automotive aftermarket – Calearo

Vuoi la digitalradio sulla tua auto? Calearo innova e introduce le più moderne tecnologie aftermarket di ascolto  in movimento, come antenne e interfacce per la ricezione della radio digitale senza interferenze o disturbi.

Muoviti a informarti!

Vuoi vincere una radio DAB+?

Allora vieni a Milano ai Radio Days Europe, 1 level stand 10 del WorldDMB e fino alle 12 pm del 17 marzo puoi partecipare e vincere una bellissima View Quest Retro Mini DAB+ e bluetooth!

Muoviti!

12 emittenti locali dell’Italia Centrale hanno costituito la società consortile “Umbria DAB“……sempre più @digitalradio #digitalradio!

Ci siamo! Noi siamo pronti…e voi??!!

Radiocity 2015 alla Fabbrica del Vapore… rivoluzione industriale nel ‘900…. rivoluzione digitale ora! Muoviti …per scoprire il suono perfetto della Digitalradio!

Hai appena comprato un’auto nuova e sei un appassionato della DigitalRadio?!

Alpine EZi-DAB è un ‘ottimo interfaccia che si collega all’impianto stereo esistente fornendo un’eccezionale ascolto, si puo collegare l’Ipod, Iphone, Ipad e dispositivi USB,  interessanti funzioni  “pausa rifornimento” e “modalità picnic” che consente di continuare ad ascoltare la tua musica preferita a quadro spento e senza chiave inserita. Sul sito Alpine Italia puoi trovare un installatore autorizzato Alpine nella tua città.

Prezzo al pubblico circa 260,00 euro, offerte a parte.

La digitalradio corre veloce!

Il Ministero dello sviluppo economico avvia l’iter di assegnazione dei diritti d’uso delle frequenze per il servizio radiofonico digitale nelle regioni della Valle D’Aosta e dell’Umbria e nelle province di Torino e Cuneo!

Nuovi programmi con “il suono perfetto” a Lecco!

Abiti a Lecco?

Lo sai che ora puoi ascoltare la tua radio preferita e programmi nuovi di jazz, pop, rock con il suono perfetto che desideri da sempre sia a casa che in auto ??

EBU individua 5 punti strategici per lo sviluppo della DigitalRadio

Sull’esperienza dei paesi che si stanno avvicinando allo switchoff dell’FM,  ecco i punti chiave per lo sviluppo della DigitalRadio in Italia: copertura, contenuti, costi minori rispetto all’FM, collaborazione tra broadcaster pubblici e privati e la comunicazione al fine di istruire l’ascoltatore e coinvolgere il sistema industriale.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo?