Articoli

Venduti quasi 60 milioni di ricevitori DAB+ nel mondo

Oggi WorldDAB ha pubblicato il consueto aggiornamento dell’infografica sullo sviluppo della radio digitale DAB+ a livello mondiale. Fino al 2016 gli aggiornamenti avevano una cadenza trimestrale, da quest’anno diventano semestrali.

Il report include statistiche sulle vendite dei ricevitori  portatili e in-car, sulla copertura  della popolazione, delle aree metropolitane ed autostrade, penetrazione dei devices nei nuclei familiari, numero di programmi, nazionali pubblici e privati, trasmessi in DAB + rispetto a quelli solo analogici. I dati riguardano: il Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Olanda, Norvegia, Svizzera e Regno Unito, oltre all’Australia ed i mercati emergenti in Asia,  Medio Oriente ed Africa.

I risultati più eclatanti sono:

  • Norvegia: il processo di spegnimento dell’FM, oramai prossimo al completamento (dicembre 2017), ha dato un forte impulso alle vendite dei ricevitori digitali portatili e in-car (4.130.000)
  • Germania: 9.900.000  ricevitori digitali venduti e il 15% delle famiglie tedesche possiede almeno una radio digitale DAB+
  • UK: il 60% delle famiglie possiede una radio DAB e l’ascolto della radio in digitale sta raggiungendo il 50% della popolazione come già annunciato ad agosto dalle rilevazioni degli ascolti RAJAR
  • Olanda: nel primo semestre del 2017 il 35% delle auto vendute hanno il DAB+ di serie, il 9% in più rispetto allo stesso periodo del 2016 e oltre 2 milioni di persone ascoltano la radio in tecnica digitale come  dichiarato in un recente workshop svoltosi il 3 di ottobre
  • Insieme alla Francia e al Belgio, l‘Italia mostra costanti segnali  di crescita positiva con 1.343.000 ricevitori DAB+ (portatili e per auto)  e  il 28% delle auto vendute con la radio DAB+  (standard e optional)

E’ disponibile il download dell’infografica per approfondire i  dati.

IBC2017 Video: driving radio’s biggest transformation

IBC2017 Conferences

WorldDAB Session 

Digital Audio Broadcasting: driving radio’s biggest transformation

It is now available to watch online here

IFA 2017: sono molte le novità sulle radio digitali DAB+

IFA di Berlino – dal 1 al 6 Settembre 2017 – presenta i prodotti più recenti ed innovativi nel cuore del mercato più importante d’Europa.

Questa è la mappa dove visitare gli espositori internazionali di radio digitali DAB+ sia domestici sia per auto presenti quest’anno, mai in precedenza così numerosi a dimostrazione del crescente interesse del consumatore verso i device digitali per l’ascolto della radio.

Solo IFA offre una panoramica completa del mercato internazionale ed attrae ogni anno l’attenzione dei visitatori commerciali da più di 100 paesi.

Già IFA 2016 ha sottolineato la grande competenza nel suo ruolo di punto di incontro mondiale per l’industria e per lo scambio di informazioni.

  • L’esclusiva fusione di innovazione ed intrattenimento di IFA, presentata da più di 1.800 espositori,  ha attratto oltre 240.000 visitatori
  • La maggioranza dei visitatori commerciali provenienti dall’estero: 64.000
  • Lo spazio occupato è il più grande nella storia dell’IFA
  • In solo sei giorni, l’IFA 2016 ha generato un volume di ordini atteso pari a circa 4,5 miliardi di euro
  • Gli articoli redatti da giornalisti provenienti da 50 paesi hanno raggiunto 1,5 miliardi di persone in tutto il mondo.

Copertura DAB+, ultimi aggiornamenti prima della pausa estiva

Negli ultimi giorni prima della pausa estiva, DAB Italia, il primo operatore di rete radiofonica in tecnica digitale DAB+, prosegue nello sviluppo della sua rete e attiva 3 nuovi impianti….da nord a sud!

L’operatore ha attivato il primo impianto DAB+ della Valtellina a servizio della provincia di Sondrio e parte della valle. In autunno la copertura sarà poi estesa fino al Lago di Como.

Scendendo lo stivale fino in Puglia, il secondo impianto ora serve la città di Lecce estendendo la copertura del Salento.

Infine, il terzo impianto completa la copertura dell’area dello Stretto di Messina.

E allora buone vacanze e …..scoprite la magia della DigitalRadio DIBIDI DOBIDI #DAB!

C’è magia nella tua auto…DIBIDI DOBIDI #DAB!”

Porta in vacanza la magia della DigitalRadio DAB+!

La radio è magia, la DigitalRadio è la magia nella tua auto…DIBIDI DOBIDI DAB!”

Torna on-air la campagna di comunicazione della DigitalRadio DAB+ 2017, per tutto il mese di agosto.

E per l’occasione si rinnova con un soggetto dedicato all’estate.

 Ai soggetti “LEI” che dice “ah non sai che ti perdi” e “LUI” “la tua radio preferita con tanti contenuti speciali”,

si aggiunge il nuovo soggetto “estivo” perché la radio che ami di più non ti lascia mai, nemmeno in vacanza! Basta provare!

La radio digitale parla “magicamente” all’80% degli italiani che ascolta ogni giorno la radio in auto e dice loro di scoprirla in DAB+ con tutti i suoi vantaggi come un suono perfetto, privo di interferenze, facile da usare, servizi informativi con testi e immagini, contenuti musicali nuovi, solo in digitale e senza interruzioni.

Cresce l’offerta della radio DAB+ di serie sui modelli nuovi da parte di tutte le case produttrici di auto oppure il consumatore può richiederla come optional su tutti i modelli a costi ormai contenuti come sull’auto n.1 delle vendite in Italia, con solo 100 euro puoi avere la radio digitale DAB+ sui 4 modelli della Gamma Panda.  Un terzo dei modelli del gruppo FCA circolanti sulle strade ha la DigitalRadio di serie.

La DigitalRadio è l’evoluzione naturale della Radio con tanto in più! Ed è sempre più diffusa fino a oltre il 75% della popolazione.

Con circa 500.000 nuovi ricevitori home e portatili FM/DAB+ venduti nei maggiori punti vendita italiani, oltre a 5.000 km di autostrade dove si ascolta in DigitalRadio, il potenziamento della copertura indoor delle aree metropolitane del centro-nord Italia e lo sviluppo della copertura nel Sud, Sardegna e Sicilia. In Alto Adige la copertura del servizio RAS (Radiotelevisione Azienda Speciale) ha raggiunto quasi il 100% del territorio, i suoi programmi si ascoltano in 25 tunnel con una lunghezza maggiore di 500 mt ed è attivo un servizio di Emergency in collaborazione con la Protezione Civile che in caso di calamità o incidenti invia direttamente dalla centrale le informazioni a tutta la popolazione dell’Alto Adige, interrompendo i programmi di tutte le radio digitali della RAS.

Come negli anni precedenti, la nuova campagna della DigitalRadio è programmata sulle emittenti radio commerciali nazionali e locali. Un’attività di marketing coordinata che coinvolge contemporaneamente 13 emittenti nazionali ed un ampio numero di locali con un’unica forte comunicazione pubblicitaria.

Con più di 1000 spot la campagna avrà una copertura di oltre 23 milioni di ascoltatori.

La pianificazione radiofonica sarà affiancata dalla comunicazione online, gli operatori hanno messo a disposizione degli utenti il sito dedicato: www.digitalradio.it.

Anche quest’anno la comunicazione è affidata a StudioMarani.

Per tutte le attività di comunicazione, è stata confermata anche per il 2017 l’agenzia StudioMarani, di Maurizio Marani e Anna Scardovelli – rispettivamente direttore creativo art e direttore creativo copy – che ha realizzato la strategia creativa e i soggetti radio e stampa, oltre alla supervisione di tutte le fasi della produzione.

DAB Italia insieme a EuroDAB Italia, RAS Radiotelevisione Azienda Speciale Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige e molti consorzi di emittenti locali stanno promuovendo la radio digitale nel nostro Paese con un piano di sviluppo fino a oltre l’80% della popolazione entro il 2017.

 

Rai Radio rinnova i contenuti dei canali specializzati

Cinque nuovi canali radiofonici dedicati ad aree tematiche diverse. È l’offerta rinnovata dei canali specializzati Rai Radio, ascoltabili via web e app, ma anche in Dab+, Dtt e satellite. Un ventaglio di contenuti per soddisfare le nuove esigenze di ascolto digitale, basato sull’esigenza di soddisfare mood e generi.

Si va così dalla radio specializzata nella musica classica a un canale totalmente nuovo dedicato ai bambini, dalla musica live e gli eventi al grande patrimonio dei programmi radio del passato, passando per i più grandi successi del pop italiano.

Si consiglia a chi possiede una radio digitale DAB+ di eseguire una ri- sintonizzazione per ricevere ed ascoltare i nuovi programmi con i servizi informativi testo ed immagini abbinati.

Per maggiori informazioni vai al sito Rai Radio

21 -22 -23 Aprile a Milano torna Radio City Milano 2017

Oggi a Milano torna il Festival dedicato alla radio – libera, popolare, gratuita – Radio City Milano 2017!

Radio, la nuova frontiera.
Per i pionieri che vogliono sperimentare le nuove forme di comunicazione, per i veterani che erano sulle navi pirata al largo delle coste inglesi e per i ragazzini che si cimentano con un microfono e delle cuffie nella loro cameretta. Per chi è in macchina e non smette di ascoltare, per chi corre con una voce nelle orecchie, per chi si sveglia presto e per chi va a dormire tardi. Per chi ama la musica e per chi vuole solo le parole, per chi chiama tutti i giorni il suo programma preferito e per chi cambia stazione ogni trenta secondi. Per quelli che erano in fm quando erano giovani e per quelli che saranno in digitale da nonni. Per tutti questi esiste la radio. E per tutti questi abbiamo creato RadioCity: per unire tutte le radio del mondo e per scandire insieme il conto alla rovescia che ci separa dal nostro futuro.
Perchè il pianeta è un essere vivente e la radio è la sua colonna sonora.
Radiocity Milano 2017. Countdown to the Future.
Stay Hungry, Stay Radio, Stay Tuned.

Qui puoi trovare il programma

Ma se non hai tempo per andare all’Unicredit Pavilion e vedere che si dice da quelle parti, il nuovo programma “pop-up” RadioCityMilan trasmesso in Digitalradio DAB+ dall’operatore Eurodab Italia te lo racconta così non ti perdi nulla!

I programmi  detti “pop-up” che permettono all’ascoltatore di seguire eventi live particolari stando a casa o in auto è  uno dei vantaggi più interessanti della tecnologia DAB+.  In UK la BBC segue ormai da qualche anno uno dei più importanti festival annuali dedicati alla musica country trasmettendo per 4 giorni solo in DAB+ il canale “BBC Radio 2 Country” e portando nelle case inglesi un genere musicale “di nicchia”.

 

Nasce il primo programma radiofonico dedicato ai bambini

Finalmente anche in Italia nasce il 1° canale radiofonico interamente dedicato al mondo del bambini da 2 ai 10 anni: Rai Radio Kids.

Lo ha annunciato il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto, intervenendo a ‘Cartoons on the Bay’, il festival internazionale dell’animazione crossmediale in corso a Torino.

“La parola è quell’elemento che mai si modificherà, sarà sempre unica, insostituibile e straordinaria. E la radio è da sempre un media moderno. Così abbiamo deciso di dare forza ai progetti digitali legati ai diversi target e – a partire dal mese di giugno – proporremo Rai Radio Kids, un canale creato per i più piccoli, senza pubblicità come accade in tv”. Antonio Campo Dall’Orto, Direttore Generale della Rai, ha così annunciato la partenza di una nuova iniziativa di grande appeal in occasione dell’edizione 2017 di Cartoons on the Bay. 

Cresce dunque la varietà dell’offerta on air firmata dalla Rai che amplia – nel segno del Servizio Pubblico –  il raggio di azione e la platea da raggiungere su piattaforme non ‘tradizionali’. A partire dal 12 giugno prossimo arriverà Rai Radio Kids: un progetto cross-mediale per bambini 2-10 anni con una offerta di musica e canzoni, colonne sonore dai cartoni animati, narrazione, fiabe, informazione, educazione all’ascolto e alla musica, educazione alla lettura. Rai Radio Kids si occuperà sia ‘dell’intrattenimento per i più piccoli’ sia tematiche sociali per i più grandi, come la lotta al bullismo e l’educazione all’affettività.
“Sentivamo forte il bisogno di dare voce ai bambini attraverso un canale radio a loro dedicato, iniziando un percorso che il resto dell’Europa ha già da tempo intrapreso con successo”, sottolinea il Direttore di Radio Rai Roberto Sergio, “Rai Radio Kids è un progetto unico nel suo genere, che vedrà impegnata l’azienda in un importante sforzo produttivo dedicato ai bambini, rafforzando così il suo ruolo di servizio pubblico”.
Rai Radio Kids è una offerta inedita declinata attraverso tutti i device (DAB – WEB – APP – DDT e SAT), ma anche attraverso spettacoli live (teatro musicale, concerti, eventi), in modo che bambini e bambine possano dar voce ai loro pensieri. In questo senso particolarmente importante sarà la collaborazione con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Rai Radio Kids, sarà prodotta in collaborazione con la sede e il Centro di produzione Rai di Torino.

Ufficio stampa Rai

La prima DigitalRadio DAB+ tutta italiana

L’Italia torna di nuovo a produrre la radio, come è stato in passato con la produzione di importanti brand che hanno fatto la storia. E lo fa con una smart radio, tecnologicamente innovativa, prima ed  unica al mondo: Radionovelli Radio 4G. Oltre alla normale ricezione e riproduzione di segnale sulle bande AM/FM e DAB+,  utilizza la connessione Internet mobile per l’ascolto e la visione di contenuti audio e video presenti sul web, sfruttando tutto il potenziale del sistema operativo Android che siamo abituati a utilizzare tramite smartphone e tablet. Attraverso il display touch da 6″ integrato sarà infatti possibile utilizzare applicazioni come Spotify, YouTube, Skype, navigare nel Web, riprodurre contenuti multimediali presenti su supporti ottici e digitali , anche attraverso la richiesta vocale.

Grazie all’idea sviluppata e brevettata da Paolo Novelli , esperto di tecnologia ed appassionato della radio, parte ora  la produzione per un’eccellenza tecnologica di qualità, tutta italiana, in collaborazione con la società  NS12 Spa, partner per lo sviluppo software e hardware. Radio 4G si presenta come una bella radio dal design vintage, con funzionalità e applicazioni che introducono al futuro alla portata di tutti  che, a partire da maggio del prossimo anno, potranno acquistarla sul mercato.

La Radio RDN 4G è destinata a rivoluzionare la fruizione radiofonica così come è stata fino ad oggi – afferma Paolo Novelli, imprenditore da sempre legato al mondo della radio ed esperto di tecnologia  – Le sue elevate prestazioni e la sua versatilità, oltre ad essere molto apprezzate dai più entusiasti della tecnologia, sono utili anche per chi non usa abitualmente internet o non è un nativo digitale”.

radionovelli

La nuova Panda con la radio DAB+

La Panda 2017 “evolve rimanendo se stessa”! Nulla di più vero! La Panda negli allestimenti Easy, Azzurri e Lounge ha l’UConnect e con solo 100 euro puoi avere la radio DAB+. Optional anche nella versione 4×4 e la Panda Cross.

Inoltre nel mese di ottobre la Panda è in promozione  con il finanziamento MenoMille.

Vai in concessionaria e richiedila!