Articoli

EuroDAB trasmette BBC World Service

EuroDAB Italia aumenta la propria offerta grazie all’accordo stretto con la BBC – tra i maggiori player internazionali – per la trasmissione di BBC World Service.

Ora è possibile ascoltare in DAB+ i programmi di BBC World Service, canale in inglese che trasmette il mix di contenuti di BBC News come programmi di documentari, business, sport, arte e scienza.

“Siamo molto orgogliosi che BBC World Service abbia scelto la rete digitale di EuroDAB per diffondere il proprio contenuto in Italia – dichiara Lorenzo Suraci, Presidente di EuroDAB Italia – è evidente che la professionalità e la passione con la quale facciamo il nostro lavoro è percepita anche al di fuori del nostro paese. Migliora ed estende l’offerta dei contenuti del nostro bouquet e aiuta la radio, in generale, in un mondo sempre più globale”.

“Sono felice di poter dare il benvenuto agli ascoltatori italiani all’interno della nostra audience globale che si rivolge a BBC World Service per l’informazione e l’intrattenimento – dichiara Mary Hockaday, Controller of BBC World Service – “Sappiamo che circa il 30% degli italiani parla inglese, inclusi molti giovani. Speriamo che possano inserire BBC World Service tra i canali preferiti delle stazioni disponibili in DAB + sulle loro auto, dove avviene l’80% dell’ascolto radio”.

EuroDAB Italia opera dal 2001 e, ad oggi, copre circa l’80% della popolazione italiana. L’attuale copertura è ottimizzata per la ricezione in mobilità, con un incremento previsto in virtù dell’obbligo di legge che prevede – dal 1° gennaio 2020la vendita di radio con integrazione digital.

L’offerta completa di EuroDab è così composta: Radio Italia Solo Musica Italiana, Radio Italia Trend, Radio Padania, Zeta DAB, Radio Kiss Kiss, Radio Vaticana, RTL 102.5, Radiofreccia, RTL 102.5 Best, RTL 102.5 Bro&Sis, RTL 102.5 Romeo & Juliet, RTL 102.5 ViaRadio, BBC World Service, RTL 102.5 Doc, RTL 102.5 Rewind, Radio Monte Carlo, Virgin Radio, Subasio XL e inBlu 2000.

GFK conferma la crescita del DAB+ in Italia

La ricerca di GFK conferma la crescita del sistema della DigitalRadio DAB+ in Italia.

12,9 milioni di italiani conoscono la DigitalRadio DAB+.

4,5 milioni di italiani dichiarano di possedere una radio DAB+.

Sempre più italiani la preferiscono per la qualità del suono senza interferenze e per l’offerta di nuovi programmi tematici dedicati a diversi generi musicali.

Con la radio digitale DAB+ puoi ascoltare 48 programmi nazionali di cui 28 sono solo digitali.

Il DAB+ è sempre più inserito tra le dotazioni di serie dei veicoli di nuova immatricolazione e da Gennaio 2020 la legge italiana lo rende obbligatorio su tutti i veicoli.

In Europa, il nuovo Codice di Comunicazione Elettronica Europea (EECC)  impone l’obbligo della radio digitale DAB+ in tutte le auto nuove entro la fine del 2020.

La ricerca, commissionata da DAB Italia a GFK e presentata all’Automotive 2019 di WorldDAB che si è svolto al Lingotto di Torino il 20 Giugno, si basa su circa 22.000 interviste annuali con metodo CATI su un campione rappresentativo della popolazione italiana da 14+.

DAB+, il futuro digitale della radio è il presente

Il nostro countdown ci dice che mancano poco più di 150 giorni.…al 1° gennaio 2020 quando tutti gli apparati radiofonici venduti al pubblico su qualsiasi piattaforma o catena di negozi saranno dotati del sistema di ricezione della radio digitale (DAB+).

In previsione, gli operatori di rete, pubblici e privati, stanno lavorando alacremente per espandere le proprie rispettive reti di diffusione ed offrire la migliore esperienza d’ascolto della radio sia in auto sia in casa.  Complessivamente oggi offrono una copertura di servizio in mobilità outdoor a oltre l’80% della popolazione e di servizio indoor al 55% degli italiani.

Andiamo a vedere in dettaglio gli ultimi sviluppi annunciati dai 3 operatori nazionali:

  • Radio Rai, il servizio pubblico dopo il primo annuncio di attivazione di 8 nuovi impianti (Mugello, Guadamello, Cassino, Monte Chiunzi, Salerno Colle Bellaria, Monte Subasio, Mignano Monte Lungo e Olmo di Arezzo),  ha annunciato altri 4 impianti  – San Vittore del Lazio (FR), Cava dei Tirreni (SA), Pigazzano (PC) e Terni Miranda (TR) salendo ad un totale di 50 impianti attivi a servizio di oltre il 50% della popolazione. Obiettivo è  arrivare a 62 impianti attivi per raggiungere il 57% degli italiani entro fine anno.
  • Eurodab Italia ha informato gli ascoltatori sulle numerose nuove attivazioni del primo semestre attraverso i propri canali social: Bellagio e lago di Como; potenziamento del segnale sulla città di Torino, Pinerolo, Moncalieri e Rivoli; in Umbria per migliorare la copertura sulla città di Perugia, Foligno, Spoleto e Todi; Rieti e dintorni; in Calabria su Catanzaro, Lamezia Terme e Isola di Caporizzuto; Monte Creò a servizio delll’alto Lago d’Iseo, Val Cavallina e Val Camonica; Sulzano e la parte centrale del Lago d’Iseo, Iseo e Sarnico; Rogliano per il servizio su tratto A2 tra Lamezia Terme e Cosenza; Zambrone e Tropea; l’impianto Magolà per il servizio su Lamezia Terme, piana e tratto A2 tra Lamezia e Pizzo; Mormanno per il servizio sul tratto A2 tra Lauria e Morano Calabro; Parabita (LE) per il basso Salento, Lecce e principali località turistiche (Gallipoli, S.M.Leuca, Otranto); Volterraio-Elba (LI) per l’isola e la costa toscana tra Piombino e Castiglione della Pescaia; Roselle (GR) per Grosseto e dintorni;  impianto La Sassa (PI) per garantire continuità di servizio lungo la costa toscana da Rosignano a San Vincenzo; Palmi (RC) per il tratto A2 tra Rosarno, Gioia Tauro e Bagnara Calabra;
  • DAB Italia ha appena pubblicato sul proprio sito l’elenco delle nuove attivazioni: Piemonte,  sono on air 2 impianti a servizio delle città di Stresa, Domodossola e zone limitrofe; Liguria,  un impianto a servizio della città di Savona e Vado Ligure oltre a migliorare la ricezione DAB+  tra Genova e Albisola;  Lombardia, 2 nuovi impianti, il primo a servizio della Valcamonica, il secondo su Varese e dintorni; Lazio, 2 impianti a servizio di Viterbo e provincia e a Priverno, Monti Lepini e lungo la SS156;  a sud della Campania al confine con la Basilicata, un impianto su Teggiano, Sala Consilina, la conca pianeggiante del Vallo di Diano e miglioramento della ricezione sulla A2; Calabria un impianto a servizio della città di Cosenza e lungo la A2.

Buon ascolto!

Volkswagen, ora il DAB+ è di serie su tutta la gamma

In anticipo sul termine del 1 Gennaio 2020 previsto dalla Legge n.205 del 2017, Volkswagen Italia aggiorna tutta la sua gamma offrendo di serie la radio digitale DAB+ su tutti i modelli, a cominciare dalla sua city car Up!.
L’aggiornamento dei sistemi d’infotainment dei modelli Volkswagen non comporta l’aumento dei listini ed offre un significativo vantaggio ai clienti.
Con l’aggiunta del sistema di ricezione dei segnali della radio digitale terrestre (DAB+), in auto si ricevono gratuitamente 48 programmi nazionali, 20 programmi sono in simulcast FM/DAB+, 28 ricevibili solo con un’autoradio DAB+.

Ecco i programmi nazionali ricevibili con una radio/autoradio DAB+:
in simulcast FM/DAB+: Radio Italia Solo Musica Italiana, RTL 102.5, Radio Vaticana, Radio KissKiss, Virgin Radio, Radio Monte Carlo, Radio Freccia, Radio DeeJay, Radiom2o, R101, Radio 24-Il Sole 24 Ore, Radio Capital, Radio Maria, Radio Radicale, RDS, Radio1, Radio2, Radio3 , Rai Isoradio, Rai Radio Parlamento;
solo in DAB+: Deejay 30 Songs, Capital Funky, RDS Relax, Radio Maria Albania, m2o Dance, Kc1 Test, Kc2 Test, Kc3 Test, Radio 105DAB, Radio24 Il Sole 24 Ore+, Rai Radio Tutta Italiana, Rai Radio Classica, Rai Radio Techetè, Rai Radio Kids, Rai Radio 1 Sport, Rai Radio Live, Rai Radio 2 Indie, Radio Padania, ZetaDAB, RTL Romeo&Juliet, RadioItalia Rap, RTL Best, RTL NewsViaRadio, RTL Bro&Sis, RTLrewind, RTLGroove, RTLRadiodoc, Subasio XL.

Nelle aree pianificate da Agcom,oltre ai nazionali si possono ricevere circa 250 emittenti locali che si sono costituiti in diverse società consortili.
Gli operatori nazionali servono attualmente più dell’80% della popolazione con ulteriori progetti di estensione delle proprie reti di diffusione.

Oltre a coprire aree non ancora servite, gli operatori hanno in progetto attivazioni di impianti a potenziamento del segnale indoor. Da gennaio 2020, saranno in vendita solo ricevitori portatili e home atti a ricevere i programmi DAB+, in aggiunta all’FM.

Buon ascolto!

 

DAB+ in crescita continua dal 2017

La DigitalRadio prosegue la sua espansione guadagnando terreno ad ogni rilevazione (ricerca annuale su “Il sistema DAB+ in Italia” condotta da GFK Italia e commissionata da DAB Italia).

Sale la fiducia e la soddisfazione degli automobilisti e dei consumatori grazie alla qualità del suono e all’assenza di interferenze.

Altrettanto rilevante, la quota di autovetture nuove che sono dotate  del ricevitore DAB+ di serie .

Da gennaio a dicembre 2018, il possesso dichiarato di devices DAB+ è aumentato di 1,1 mio, un successo che dimostra l’interesse verso il medium radiofonico strumento indispensabile nella nostra vita quotidiana.

Le case auto si stanno preparando agli obblighi di legge che prevedono la DigitalRadio su tutti i modelli.

Una normativa italiana che sta trovando apprezzamento in altri paesi europei, la Francia ha di recente previsto un obbligo simile e altrettanto sta valutando la Germania.

Il 13 Febbraio è il World Radio Day

Mercoledì 13 febbraio è la Giornata Mondiale della Radio.

Gli operatori nazionali, pubblici e privati, che sviluppano il servizio della radio digitale terrestre DAB+ su tutto il territorio celebrano il World Radio Day 2019.

La data è stata istituita dall’Unesco nel 2011,  a ricordo del giorno in cui, nel 1946, è stata fondata la Radio delle Nazioni Unite.

L’UNESCO invita tutte le radio e le organizzazioni ad unirsi e celebrare il World Radio Day 2019, un’opportunità per rafforzare la diversità, la pace ed il dialogo.

La Radio riunisce persone e comunità di ogni provenienza per favorire un dialogo positivo per il cambiamento.

La Radio raggiunge il più vasto pubblico ed è riconosciuto come un potente strumento di comunicazione a basso costo.

La Radio è particolarmente adatta per raggiungere comunità remote e vulnerabili.

La Radio ha un ruolo forte e specifico nella comunicazione di emergenza e nel soccorso in caso di calamità.

La Giornata Mondiale della Radio 2019 celebra il potere della Radio nel promuovere il “Dialogo, Tolleranza e Pace” .

 

Anno 2018, DAB a gogò!

L’anno che sta per finire – il 2018 – è un anno significativo per lo sviluppo della radio digitale DAB+  a livello internazionale, ma soprattutto a casa nostra.

L’estensione della copertura DAB+ è uno dei fattori chiave del processo di sviluppo della radio digitale. Gli operatori nazionali privati si sono impegnati  notevolmente nell’estensione delle proprie reti su tutto il territorio nazionale.

Vi proponiamo l’elenco delle attivazioni nel 2018:

DAB ITALIA:

  • Valle D’Aosta, è attivato un impianto a Saint-Vincent per migliorare il servizio tra Fenis e Arnad
  • Liguria, un nuovo impianto migliora il servizio lungo il tratto autostradale A7 tra la città di Genova e Roncoscrivia
  • Emilia Romagna, due nuovi impianti, a Bertinoro a servizio della provincia di Forlì – Cesena, a Bagno di Romagna per la copertura di una parte del tratto appenninico della E45
  • Toscana, due sono i nuovi impianti uno a potenziamento del servizio sulla città di Grosseto, l’altro a copertura del tratto autostradale A15 tra Aulla ed il Valico della Cisa
  • Marche, sono stati attivati tre impianti nuovi, a Pesaro per potenziare la ricezione indoor e per coprire il tratto autostradale fino ad Ancona, a Senigallia ed Ascoli Piceno
  • Calabria, attivati due impianti per servire la costa tra Lamezia Terme e Scilla e la zona tra Castrovillari e Cosenza
  • Sicilia è attivo un nuovo impianto a Carini per servire la costa siciliana tra Palermo e San Vito Lo Capo
  • Gli ultimi due impianti attivati da poco sono, il primo, a servizio della tratta A2 tra Varcovalle (Basilicata) e Sala Consilina, il secondo in Puglia a servizio di Monopoli (Bari)
  • Abruzzo, due sono gli impianti nuovi a servizio dell’autostrada Roma-Pescara

EURODAB ITALIA:

  • Lombardia, nuovo impianto in provincia di Lecco,  area servita: Lecco città e dintorni e il tratto di lago verso Mandello
  • Friuli, nuova attivazione nel capoluogo, Udine, a servizio della pianura friulana, da Udine al confine con il Veneto
  • Sicilia, sono tre i nuovi impianti, uno a servizio del tratto a nord di Palermo, da Isola delle Femmine/Capaci fino a Cinisi; il secondo a servizio del tratto autostradale A19 da Termini Imerese a Enna città e l’ultimo in provincia di Messina, a servizio della costa nord, da Messina a Capo D’Orlando
  • Campania, sono due gli impianti di ultima attivazione entrambi in provincia di Salerno a servizio dei tratti autostradali A3 da Montesano a Lagonegro e  da Polla a Montesano;
  • Basilicata, il nuovo impianto a servizio della città di Potenza, provincia  e tratto autostradale
  • Veneto, a servizio del tratto autostradale A22 da Verona Nord a Rovereto

Buon ascolto!

Radio Italia RAP sbarca sul DAB+

RADIO ITALIA RAP è ora ricevibile in digitale terrestre DAB+ su gran parte del territorio nazionale.

L’offerta del Gruppo Radio Italia per questo genere musicale prettamente giovanile, aggiunge un nuovo importante tassello riferito alla distribuzione del segnale.

Dopo l’attivazione del canale tv, RADIO ITALIA RAP TV,  in HD sul canale 726 di SKY e 54 di TivùSat, è ora presente sul multiplex del consorzio nazionale EuroDAB Italia.

RADIO ITALIA RAP è anche una web radio e un programma radiofonico in onda su Radio Italia Solomusicaitaliana tutte le domeniche dalle 23.00 alle 00.00, appuntamento condotto dalla speaker Manola Moslehi.

RADIO ITALIA RAP dà spazio non solo alla musica, ma anche alle interviste e ai tour di alcuni degli artisti più amati e seguiti nel mondo rap, trap e hip hop italiano.

Si può ascoltare RADIO ITALIA RAP anche sul canale 717 del digitale terrestre e tramite l’app iRadioItalia. E’ attivo su Instagram il profilo “radioitaliarap” dedicato a tutte le novità e iniziative.

Buon ascolto!

 

Gli operatori privati estendono ulteriormente le proprie reti DAB+

Nella seconda metà del 2017, gli operatori nazionali privati che sviluppano la radio digitale DAB+, DAB Italia e EuroDAB Italia, hanno attivato senza sosta nuovi impianti, alcuni a potenziamento del proprio servizio nelle aree dove il segnale era già ricevibile in mobilità outdoor, altri a servizio di nuove città e relativi tratti autostradali/strade principali.

Riportiamo integralmente l’ultima news sul sito di DAB Italia:

Nella seconda metà dello scorso anno,  DAB Italia ha attivato 11 nuovi impianti nelle regioni del Piemonte, Veneto, Lombardia, Trentino, Liguria, Umbria, Lazio e  Abruzzo. Dopo la pausa estiva, a settembre sono stati attivati 2 nuovi impianti in Piemonte a servizio delle città di Biella, Ivrea e zone limitrofe; a novembre ne sono stati attivati 3, il primo a servizio della città di Civitavecchia compreso il tratto autostradale tra Fregene e Tarquinia nel Lazio, a seguire la città di Terni e dintorni in Umbria e Belluno nel Veneto compresa una buona parte della Valbelluna; in volata finale nel mese di dicembre i nuovi impianti sono stati 6:  il primo a potenziamento del servizio su Bergamo e dintorni, a seguire l’impianto a servizio dell’alto Lago di Como e la parte della Valtellina che l’impianto di Sondrio non poteva servire, il terzo in Trentino a servizio della Valsugana e nello stesso giorno a Pedavena nel Veneto. Il 19 è stato attivato un nuovo impianto in Liguria su La Spezia e su tutto il Golfo dei Poeti, per ultimo finalmente è stato attivato l’impianto di Avezzano a servizio dell’intera Piana del Fucino in Abruzzo.

EuroDAB Italia ha attivato in Toscana un nuovo impianto a Firenze per coprire Firenze sud fino a tutta la Valdarno e un’altro ad Arezzo e relativo tratto autostradale A1; in Campania a Salerno e provincia, in Sicilia a Trapani e zone limitrofe, compresa la città di Marsala.

Buon ascolto, allora!

 

C’è magia nella tua auto…DIBIDI DOBIDI #DAB!”

Porta in vacanza la magia della DigitalRadio DAB+!

La radio è magia, la DigitalRadio è la magia nella tua auto…DIBIDI DOBIDI DAB!”

Torna on-air la campagna di comunicazione della DigitalRadio DAB+ 2017, per tutto il mese di agosto.

E per l’occasione si rinnova con un soggetto dedicato all’estate.

 Ai soggetti “LEI” che dice “ah non sai che ti perdi” e “LUI” “la tua radio preferita con tanti contenuti speciali”,

si aggiunge il nuovo soggetto “estivo” perché la radio che ami di più non ti lascia mai, nemmeno in vacanza! Basta provare!

La radio digitale parla “magicamente” all’80% degli italiani che ascolta ogni giorno la radio in auto e dice loro di scoprirla in DAB+ con tutti i suoi vantaggi come un suono perfetto, privo di interferenze, facile da usare, servizi informativi con testi e immagini, contenuti musicali nuovi, solo in digitale e senza interruzioni.

Cresce l’offerta della radio DAB+ di serie sui modelli nuovi da parte di tutte le case produttrici di auto oppure il consumatore può richiederla come optional su tutti i modelli a costi ormai contenuti come sull’auto n.1 delle vendite in Italia, con solo 100 euro puoi avere la radio digitale DAB+ sui 4 modelli della Gamma Panda.  Un terzo dei modelli del gruppo FCA circolanti sulle strade ha la DigitalRadio di serie.

La DigitalRadio è l’evoluzione naturale della Radio con tanto in più! Ed è sempre più diffusa fino a oltre il 75% della popolazione.

Con circa 500.000 nuovi ricevitori home e portatili FM/DAB+ venduti nei maggiori punti vendita italiani, oltre a 5.000 km di autostrade dove si ascolta in DigitalRadio, il potenziamento della copertura indoor delle aree metropolitane del centro-nord Italia e lo sviluppo della copertura nel Sud, Sardegna e Sicilia. In Alto Adige la copertura del servizio RAS (Radiotelevisione Azienda Speciale) ha raggiunto quasi il 100% del territorio, i suoi programmi si ascoltano in 25 tunnel con una lunghezza maggiore di 500 mt ed è attivo un servizio di Emergency in collaborazione con la Protezione Civile che in caso di calamità o incidenti invia direttamente dalla centrale le informazioni a tutta la popolazione dell’Alto Adige, interrompendo i programmi di tutte le radio digitali della RAS.

Come negli anni precedenti, la nuova campagna della DigitalRadio è programmata sulle emittenti radio commerciali nazionali e locali. Un’attività di marketing coordinata che coinvolge contemporaneamente 13 emittenti nazionali ed un ampio numero di locali con un’unica forte comunicazione pubblicitaria.

Con più di 1000 spot la campagna avrà una copertura di oltre 23 milioni di ascoltatori.

La pianificazione radiofonica sarà affiancata dalla comunicazione online, gli operatori hanno messo a disposizione degli utenti il sito dedicato: www.digitalradio.it.

Anche quest’anno la comunicazione è affidata a StudioMarani.

Per tutte le attività di comunicazione, è stata confermata anche per il 2017 l’agenzia StudioMarani, di Maurizio Marani e Anna Scardovelli – rispettivamente direttore creativo art e direttore creativo copy – che ha realizzato la strategia creativa e i soggetti radio e stampa, oltre alla supervisione di tutte le fasi della produzione.

DAB Italia insieme a EuroDAB Italia, RAS Radiotelevisione Azienda Speciale Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige e molti consorzi di emittenti locali stanno promuovendo la radio digitale nel nostro Paese con un piano di sviluppo fino a oltre l’80% della popolazione entro il 2017.

 

Elementi di portfolio