RAS: Alto Adige a tutto DAB+!

Dal 31 gennaio 2017 in Alto Adige la RAS Radiotelevisione azienda speciale trasmetterà tutti i sui programmi radio digitali esclusivamente in DAB+. Con la totale migrazione al DAB+ i programmi in digitalradio raggiungeranno quota 70.

“Questa innovazione tecnologica – sottolinea il direttore della RAS, Georg Plattner – non influisce sulla ricezione dei normali programmi radiofonici in FM: nella maggior parte dei casi, infatti, le radio DAB sono anche ricevitori FM, e possono essere dunque utilizzate per l’ascolto delle stazioni radio analogiche. In ogni caso, con il diffondersi della tecnologia DAB+, le apparecchiature FM saranno progressivamente dismesse”.

Il direttore Georg Plattner è stato ospite all’assemblea generale del WorldDAB a Vienna dove ha presentato gli ultimi sviluppi della tecnologia su tutto il territorio italiano che arriverà ad una copertura del 78% della popolazione a primavera 2017,. In Alto Adige la copertura del servizio RAS ha raggiunto il 99,3% della popolazione, i suoi programmi si ascoltano in 25 tunnel con una lunghezza maggiore di 500 mt ed è attivo un servizio di Emergency in caso di calamità in collaborazione con la Protezione Civile che può inviare direttamente dalla centrale le informazioni a tutta la popolazione dell’Alto Adige, interrompendo i programmi di tutte le radio digitali della RAS.

Per sostenere il passaggio dalla vecchia alla nuova tecnologia, la RAS sta avviando un’ampia campagna di informazione a tutta la popolazione.

portatilecontenuticattura

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *